Appunti da Milano – fase 2

Le cose belle della quarantena:

I bambini che giocano, urlano e ridono in cortile.

Imparare a fare la focaccia buona.

Mangiare pranzo e cena insieme.

Chiacchierare sul lettone.

Scoprire nuove serie.

Scoprire nuove canzoni.

Scoprire nuovi aspetti delle persone

Piangere davanti a un film, ma anche davanti a una pubblicità, ascoltando una canzone.

Ridere.

Dormire.

Raccogliere confidenze.

Non dover portare nessuno da nessuna parte e non doverlo andare a riprendere.

Le cose bellissime che mi sono mancate:

Viaggiare

Le passeggiate in montagna

Il mare

Gli aperitivi

Cappuccio e brioches

Gli abbracci

La casa in ordine

Andare dove si vuole, come si vuole, quando si vuole

La spesa al supermercato

Le amiche

La libertà

Le cose che ho pensato durante la quarantena:

Odio tutti

Tutti mi odiano