La flemma

In queste serate in cui tireresti la testa contro il muro, che daresti un braccio pur di riavere almeno la parvenza di una vita normale, un dito in cambio di una poltrona in un cinema, una mano per una birra in un locale affollato, una gamba per un abbraccio a una amica, un orecchio pur di non vivere più al centro della pandemia, in questa cazzo di provincia sempre colorata di nero nei grafici, ecco, in queste serate ti consoli con i film che vedi sull’IPad con le cuffie, mentre accanto a te tuo figlio ne vede altri sul suo tablet con le sue cuffie, che già detta così rende l’idea della disperazione. Non bastasse, su Netflix hanno avuto la bella idea di mettere tutti i film di Muccino, tra cui anche “Ricordati di me”. E così te lo rivedi. E sì che lo hai visto più volte, ma sono passati almeno 10 anni dall’ultima. Lo rivedi come se fosse la prima: quello che aveva attirato la tua attenzione le altre volte (la storia dei figli) passa in secondo piano, anzi, le skippi proprio (benedetto tablet) e ti concentri solo su loro, i grandi. L’ultima volta i personaggi di Bentivoglio e della Morante ti erano apparsi vecchi e patetici, esagerati, egoisti, caricaturali. Oggi invece te li ritrovi li, e per la prima volta li capisci. E non li trovi esagerati. E non li trovi egoisti. Li capisci veramente. E non sai più se è la depressione da pandemia o sono solo i tuoi cinquant’anni. Peccato che Monica Bellucci non sappia recitare e che la Morante parli strano, ma per fortuna c’è Bentivoglio e la sua flemma. Quella che vorrei ogni tanto anche io.

La flemma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.